Archivio monumenti

L'Archivio conserva la documentazione acquisita e prodotta dagli uffici competenti sulla tutela del patrimonio architettonico; l’area tutelata, e conseguentemente il carteggio d’archivio, riguarda il territorio di Brescia (carteggio datato dal 1892), Mantova, Cremona (carteggio datato 1892-2016) a cui si è aggiunto, a partire dal 2016 come conseguenza della riorganizzazione ministeriale (DM 44 del 23/01/2016), il territorio Bergamasco.

Il materiale precedente alla creazione della Soprintendenza di Brescia (1977) proviene dagli uffici ai Monumenti preposti in passato a questo compito: quelli di Milano per il territorio bresciano, quelli di Verona per il territorio mantovano. Per quanto attiene al territorio di Cremona e provincia, la tutela venne esercitata prima dalla Soprintendenza di Milano, quindi da quella veronese.

La documentazione riguarda gli edifici di proprietà pubblica e quelli di proprietà privata sottoposti a vincolo, per un totale di circa 12.000 immobili, in continuo incremento. L'archivio è ordinato secondo un criterio topografico per edificio, che deriva dai sistemi organizzativi già applicati negli uffici milanesi e veronesi.

Decreti di vincolo e provvedimenti di verifica di interesse culturale
In archivio si conservano i decreti tutela emessi dallo Stato sugli edifici di notevole interesse storico-artistico di proprietà privata, ai sensi della legge 364/1909; della legge 11 giugno 1922, n. 778; della legge 1089/1939; del d. lgs. 490/1999; del d. lgs.42/2004.

I proprietari dei beni vincolati e i professionisti da essi delegati posso richiedere alla Soprintendenza notizie sulla situazione vincolistica dell'immobile, una copia del decreto o la verifica dell'esistenza di un provvedimento di tutela o mediante apposita modulistica. L'espletamento della pratica prevede un tempo massimo di 30 giorni, come stabilito dalla legge 241/1990 art.2 c. 2

A partire dalla legge 1089 del 1939 i decreti di vincolo vengono trascritti nei registri immobiliari. E' quindi possibile verificare la sussistenza dei provvedimenti rivolgendosi alle Conservatorie dei Registri Immobiliari competenti sul territorio.

Modulistica

Contatti

Diana Vecchio - diana.vecchio@beniculturali.it - telefono direttto 030 28965209


torna a inizio pagina